Che cosa sono i motori di ricerca?

Chi naviga in internet è costantemente in contatto con i motori di ricerca. Che cosa sono questi motori di ricerca e perché si pensa automaticamente a Google quando si parla di questi algoritmi?

I motori di ricerca sono degli algoritmi che ricercano di catalogare tutte le risorse presenti sul web e suddividendole in modo da fornire agli utenti la migliore risposta al proprio quesito. Tra i motori di ricerca più famosi al mondo, possiamo citare Google, Yahoo, Bing e DuckDuckGo.

Alcune delle caratteristiche dei motori di ricerca sono:

  1. Un motore di ricerca indicizza una serie di dati in base a una serie di criteri definiti in precedenza. I criteri più comuni, sono la suddivisione in base a una serie di parole chiave e intenti di ricerca.
  2. In alcuni motori di ricerca è possibile estendere questi criteri – ad esempio, i motori di ricerca scientifica – collegando più termini con degli operatori come [AND] o [OR].
  3. I motori di ricerca online come Google facilitano la ricerca, offrendo agli utenti una selezione in anticipo dei termini più ricercati in base a una parola chiave o alla propria cronologia di ricerca.
  4. Per facilitare alcune tipologie di ricerca, è possibile anche fare ricerche in base a immagini e video.

Google e i maggiori motori di ricerca

Con il passare degli anni, il motore di ricerca con il nome di Google si è affermato come il tool più utilizzato da chi vuole fare una domanda online. Oltre a Google esistono una serie di alternative – più o meno note – che è possibile utilizzare per fare delle ricerche:

  • Google: il motore di ricerca online più conosciuto e utilizzato nel mondo. Oltre a fornire questo servizio, la stessa azienda gestisce il servizio di video YouTube e Google Maps. In una ricerca del 2014, il 90% di tutte le ricerche effettuate dagli utenti era stata eseguita sulle pagine di Google.
  • Bing: anche se il numero di ricerche effettuate è molto inferiore a Google, si tratta del secondo motore di ricerca per numero di ricerche giornaliere. Bing è il servizio di ricerche di Microsoft e funziona come browser di default su Internet Explorer e Windows Phones
  • Yahoo: uno dei motori di ricerca storici per chi utilizza internet. Yahoo è il motore di ricerca gestito dall’omonima azienda e utilizza un algoritmo molto simile a quello di Bing. L’azienda gestisce altri servizi come Flickr, un sito dove ogni utente ha la possibilità di caricare le proprie fotografie.
  • DuckDuckGo: questo nuovo motore di ricerca si appresta a diventare con il tempo una delle alternative più gettonate dagli utenti che vogliono beneficiare di ricerche meno profilate ed anonime. Libero da pubblicità e altro, utilizza una serie di informazioni ottenute in crowdsourcing da altri siti.

Come è facile comprendere, i motori di ricerca non sono altro che delle enormi biblioteche dove vengono immagazzinate una serie di informazioni organizzate in maniera gerarchica. Grazie a degli algoritmi sempre più complessi, si può accedere a questa grande mole di dati in pochissimi secondi e ottenere una serie di risposte in base alle proprie domande.

Post più Popolari

1

Che cosa fa un wedding planner?

Al contrario di quello che si pensa, il wedding planner è una professione molto complicata e che...

2

Che cosa sono i motori di ricerca?

Chi naviga in internet è costantemente in contatto con i motori di ricerca. Che cosa sono questi...

3

Come pulire al meglio la propria abitazione

Le pulizie di casa sono sempre un momento particolare della giornata di una casalinga. Si cerca...