Suggerimenti per la disinfezione delle coperte per cavalli

Chi vuole mantenere in perfetta salute il proprio cavallo, deve porre una particolare attenzione alla sua pulizia ma anche a quella degli indumenti che si utilizzano durante la pratica o le gare.

Per disinfettare nel migliore dei modi le coperte per il cavallo di norma si utilizzano acqua molto calda o con alcuni detergenti. È bene ricordare, che in base alla tipologia di coperta che si scegliere di acquistare è possibile che si dovrà utilizzare diverse tipologie di detergenti.

Proprio per questo motivo, le tipologie di lavaggi studiate specificamente per la pulizia delle coperte dei cavalli in molti casi sono privi di sostanze chimiche dannose per i tessuti. La candeggina e i prodotti chimici, sono sicuramente banditi da questa tipologia di lavaggi.

Sebbene non sia raccomandato l’utilizzo di agenti disinfettanti comuni per il bucato di casa, se utilizzati con parsimonia, possono essere una soluzione da utilizzare in caso di evenienza.

Coperte per cavalli: i 4 disinfettanti più comuni

  • Disinfettanti all’olio di pino: efficaci in acqua calda e bollente. Questi prodotti per essere efficaci, devono contenere l’80% di olio di pino nella loro formula.
  • Disinfettanti fenolici: efficaci in acqua calda e bollente. I disinfettanti lisolico è un disinfettante fenolico che si può acquistare senza grossi problemi in tutti i negozi. È tra le soluzioni più utilizzate per la disinfezione delle coperte.
  • Candeggina o cloro: sono una soluzione estrema, che permette di pulire la sporcizia più persistente ma che deve essere diluita in acqua prima dell’utilizzo. Non deve mai essere versata direttamente sulle coperte. Inoltre, non è adatta per la pulizia di coperte di lana, spandex o tessuti plastici.
  • Disinfettanti quaternati: sono tra i disinfettanti più efficaci anche in acqua fredda. Offrono la migliore pulizia con acqua ad alte temperature.

La pulizia della coperta del cavallo, è particolare importante quando il cavallo viene curato per un’infezione alla pelle. In queste situazioni, è bene mantenere l’abbigliamento del cavallo il più pulito possibile. È bene ricordare che è impossibile disinfettare o creare un ambiente sterile al 100%. Però avere una maggiore cura in questi periodi così delicati per la salute del cavallo è sicuramente una cosa importante da ricordare.

Fare il giusto acquisto non è sempre una scelta facile, e proprio per questo è bene pensarci sopra due volte prima di acquistare una o più coperte per cavallo. Se ci si trova in difficoltà nella scelta di quella migliore, si può sempre prendere la decisione di affidarsi al proprio allenatore o a un esperto negoziante. In questo modo, spiegando le proprie esigenze, si potrà ricevere una serie di proposte che possano essere una soluzione più che ideale.

Una buona toelettatura e mantenere sempre pulita tutta l’attrezzatura che si utilizza durante il proprio esercizio, è sicuramente una scelta più che opportuna se si vuole avere cura del proprio cavallo. Se si hanno dei dubbi sul corretto metodo di pulizia delle coperte che si sono acquistare, è sempre opportuno rivolgersi al negozio dove si sono acquistate.

Post più Popolari

1

Che cosa sono i motori di ricerca?

Chi naviga in internet è costantemente in contatto con i motori di ricerca. Che cosa sono questi...

2

Che cosa fa un wedding planner?

Al contrario di quello che si pensa, il wedding planner è una professione molto complicata e che...

3

Come scegliere il giusto catering: 3 cose da considerare

Quando si ha la necessità di scegliere un catering, è bene fare una serie di considerazioni per...